06 luglio 2017
Autore
Louisa Strohmeier

I migliori alimenti/la miglior nutrizione per gli anziani

anziani_cucinano_insieme.jpg

Con l’avanzare dell'età, la dieta diventa sempre più importante, o almeno dovrebbe,  perché proprio gli anziani rischiano spesso carenze nutrizionali a causa di una cattiva alimentazione. Pertanto, una dieta equilibrata e sana aiuta anche in età avanzata sentirsi a proprio agio e a mantenere le energie.
è vero che una dieta sana ed equilibrata è importante a qualsiasi età, ma soprattutto tra i 60-65 anni ci saranno cambiamenti fisici particolarmente evidenti che devono essere supportati di conseguenza con una dieta corretta ed esercizio fisico.
Tuttavia, non ci sono regole generali per una dieta sana perché ogni corpo è diverso e ha esigenze diverse. Fattori come la predisposizione genetica, le malattie e l'assunzione di farmaci e stile di vita dovrebbero essere presi in considerazione.
 
Con l’avanzare dell'età, il metabolismo cambia, i muscoli del corpo iniziano a scomparire e in proporzione il tessuto adiposo aumenta. Come risultato, le persone anziane hanno un tasso di conversione energetico più basso rispetto ai più giovani. Così, il fabbisogno calorico diminuisce e di solito si tende ad assumere meno cibo. Con una minore assunzione di cibo dovrebbe essere garantita una dieta ricca di sostanze nutritive. Soprattutto i migliori alimenti per gli anziani sono:
  • frutta e verdura 
  • legumi 
  • frutta secca 
  • prodotti lattiero-caseari magri 
  • patate 
  • cereali integrali  
  • pesce magro e carne hanno un alto contenuto di sostanze nutritive e sono ricchi di fibre. 
Anche la sensazione di sete diminuisce con l'età. Bisogna stare attenti a bere abbastanza. Il Ministero della Salute consiglia di bere da 1,3 a 1,5 litri al giorno, in estate forse anche di più. In questo caso la priorità dovrebbe essere data all'acqua naturale, frutta o tisane o succhi di frutta diluiti. Caffè, tè nero o alcool devono essere consumati solo occasionalmente e in piccole quantità.
 
... Sapevate che la tradizionale dieta mediterranea non solo ha un sapore delizioso, ma si basa anche su molti ingredienti sani come frutta e acidi grassi insaturi in forma di pesce e olio d'oliva (che contiene grassi monoinsaturi)? Assumere questi alimenti può aiutare ad abbassare il colesterolo. Quando, infatti, il colesterolo è alto, iniziano i problemi di salute, come spesso vi ripeterà il vostro medico. Il livello del colesterolo deve essere tenuto sempre sotto controllo.
 

Masticazione e deglutizione negli anziani

 
Il fatto che una dieta equilibrata e sana non sia sempre facile da mantenere, può anche essere dovuto al fatto che le persone anziane spesso non possono masticare o deglutire correttamente alcuni alimenti in determinate circostanze. A volte ciò è dovuto dalla perdita dei denti, con conseguente utilizzo di dentiere, e talvolta da malattie. A questo si aggiunge che molti alimenti sono difficili da masticare, come ad esempio carne e cereali integrali.
Se hai bisogno di aiuto per capire quali sono gli alimenti più adeguati in questo caso rivolgiti ad un dietista.
 

Avete mai considerato alimenti frullati o centrifughe?

frullati_nutrizione_anziani.jpg

Gli alimenti frullati, zuppe o centrifughe possono portare un bel cambiamento nel vostro piatto. Se hai problemi di masticazione o deglutizione, il cibo in purea può diventare un piacere quotidiano. La preparazione di questi alimenti di origine vegetale è un po’ lunga in termini di tempo, ma il risultato non ha niente da invidiare (o quasi) ad un piatto classico.
 
Questi sono molto utili contro lo stress ossidativo, l’invecchiamento cellulare e spesso possiedono sostanze antiossidanti contro i radicali liberi, problemi tipici delle persone sopra i 60 anni.
 

Quali sono i cibi da evitare per le persone anziane?

mani_anziani_prendono_mela.jpg

Gli esperti della Fondazione Veronesi raccomandano, oltre a uno stile di vita sano, di evitare pasti abbondanti e preparazioni elaborate, piatti freddi, precucinati o riscaldati. 
È bene ridurre: 
  • alimenti ricchi di sale, da usare con moderazione anche nella preparazione delle pietanze 
  • gli zuccheri semplici (dolci, caramelle, bibite, zucchero bianco) 
  • l’apporto di grassi di origine animale 
  • Da escludere, se non strettamente richiesto da una terapia medica, l’uso di integratori vitaminici o di sostanze antiossidanti le cui capacità terapeutiche al di fuori di particolari protocolli medici non sono scientificamente supportati. 
Se si soffre di debolezza, può essere di grande aiuto, per affrontare la vita di tutti i giorni, anche uno dei nostri montascale per gestire la tua vita quotidiana. Chiamateci o scriveteci per maggiori informazioni